Segui su

Tu sei qui

Riunione plenaria del Comitato di Indirizzo e Sorveglianza (C.I.S.) del 10 luglio 2018

11 Luglio 2018

Si è tenuta al Viminale, il 10 luglio 2018, la riunione plenaria del Comitato di Indirizzo e Sorveglianza (C.I.S.) del Programma Nazionale servizi di cura all’infanzia e agli anziani non autosufficienti.
Ha introdotto i lavori l’Autorità di Gestione, Prefetto Caterina Amato, illustrando lo stato di attuazione del Programma all’esito delle attività di rendicontazione del Primo Riparto finanziario e dell’andamento delle attività programmate sul Secondo Riparto.
Sono stati portati all’attenzione del Comitato, in particolare,  i dati relativi alla riprogrammazione del Secondo Riparto a seguito della riattribuzione delle economie del Primo Riparto avviata, in conformità ai criteri definiti dallo stesso Consesso nella precedente seduta del 20 marzo 2018, per consentire ai Beneficiari la prosecuzione dei servizi già programmati e finanziati, nonché l’eventuale aggiornamento dei cronoprogrammi dei piani di intervento presentati.
Il Comitato ha inoltre esaminato il tema delle risorse non utilizzate per le riprogrammazioni - i cui termini di presentazione sono scaduti il 20 giugno scorso - ritornate nella disponibilità dell’Autorità di gestione. Al riguardo, nel rispetto dei riparti regionali e dell’articolazione tra infanzia e anziani, è stato deciso all’unanimità di consentire l’accesso a dette risorse attraverso un meccanismo “a sportello” finalizzato alla prosecuzione di servizi già avviati e programmati e, su selezione degli organismi del Programma, di progetti da realizzare in territori rimasti privi di servizi, ovvero per l’implementazione di forme innovative di sperimentazione e esportazione di best pratices.
Sarà, inoltre istituito un gruppo di lavoro composto da rappresentanti delle diverse componenti del CIS che possa supportare, nelle forme che saranno definite, tale fase del Programma.
Presupposto per accedere alle risorse è aver comunque utilizzato integralmente le risorse assegnate con il Primo ed il Secondo riparto, realizzando i servizi programmati, ed aver assolto al completo inserimento dei dati nei sistemi ai fini del completamento della procedura di rendicontazione. Le modalità di accesso a tali finanziamenti saranno dettagliate con apposita circolare esplicativa.
Al termine della seduta il Prefetto Caterina Amato, ha salutato i presenti, ringraziandoli per il prezioso lavoro svolto, informando che a seguito del Consiglio dei Ministri dello scorso 6 luglio è stata destinata a ricoprire l’incarico di Direttore Centrale dei Servizi Elettorali.

Ultimo aggiornamento:

Giovedì 12 Luglio 2018, ore 08:18