Segui su

Riunione COSA 15 dicembre 2016

15 Dicembre 2016

In data odierna si è tenuta la seduta del Comitato Operativo per il Supporto all’Attuazione del Programma Nazionale per i Servizi di cura all’Infanzia e agli Anziani non autosufficienti, al fine di approvare gli esiti delle istruttorie relative alle richieste di rimodulazione di due Piani d’intervento del Secondo Riparto.
Nel corso della seduta, è stata approvata la riprogrammazione della scheda d’intervento relativa alla erogazione del servizio di Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) agli Anziani, del Piano d’intervento presentato dall’Ambito Territoriale di Montesarchio (BN), già finanziato con il decreto n. 721/PAC del 05/11/2015, per un importo complessivo pari ad € 448.622,28. La rimodulazione della scheda è stata proposta dall’Ambito al fine di utilizzare le ulteriori risorse, pari ad € 8.934,53, riassegnate con il decreto 1220/2016. Pertanto, l’importo complessivo assentito risulta ora pari ad € 457.552,08.
Nella medesima seduta è stata, altresì, esaminata e valutata favorevolmente dal Comitato la proposta di rimodulazione del Piano d’intervento per i servizi di cura agli anziani non autosufficienti, presentata dal Distretto Socio Sanitario di Ragusa, che prevede una diversa distribuzione, tra ADI SAD, delle risorse finanziarie erogate con il decreto n. 790/PAC del 10/12/2015. A seguito di tale rimodulazione, l’importo complessivo del finanziamento rimane sostanzialmente invariato.
Al termine della seduta è stata, infine, esaminata una problematica sollevata dall’Ambito Territoriale di Grumo Appula (BA) in merito al corretto impiego delle figure professionali nell’erogazione del Servizio di Assistenza Domiciliare (SAD).