Segui su

CIS-COSA

 

Comitato di Indirizzo e Sorveglianza

C.I.S.

            Il C.I.S., istituito con decreto n.22 del 16 ottobre  2013, è l’organismo di direzione strategica del Programma Nazionale Servizi di cura per l’Infanzia e gli Anziani non autosufficienti ed è sede primaria di riflessione per l’evoluzione e precisazione del Programma medesimo e per la discussione di merito sull’andamento, l’efficacia e la qualità dell’attuazione.

           Del Comitato, presieduto dall’Autorità di Gestione, fanno parte, quali Amministrazioni Centrali competenti per le politiche di settore: per la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Dipartimento per le Politiche della Famiglia, il Dipartimento per le Politiche di Coesione – NUVAP e il Dipartimento per le Pari Opportunità; il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; il Ministero della Salute; le articolazioni organizzative delle Amministrazioni Regionali; un rappresentante dell’Agenzia per la Coesione Territoriale; un rappresentante del Ministero dell’Economia e delle Finanze; i Rappresentanti degli Organismi istituzionali sub-regionali Beneficiari/Attuatori; i Rappresentanti dell’ANCI Nazionale, delle Organizzazioni sindacali e datoriali, del Terzo Settore e del Partenariato sociale. E’ anche previsto che alle riunioni possano partecipare, su invito del Presidente, dirigenti/funzionari di altre Amministrazioni centrali e regionali e di altre istituzioni in relazione a specifiche questioni o esperti in specifiche tematiche attinenti all’attuazione del Programma.

           Per l’espletamento dei compiti di indirizzo, il Comitato si esprime sulla base di proposte formulate dalle due sessioni tecniche di lavoro distinte per materia, Infanzia e Anziani, rispettivamente coordinate dal Dipartimento per le Politiche della Famiglia e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con la partecipazione, per entrambi, del Dipartimento per le Politiche di Coesione – Nucleo di Valutazione e Analisi (NUVAP).

            Per i compiti di sorveglianza, il Comitato opera in sessione plenaria che è anche la sede in cui viene discusso e approvato il Piano di lavoro per l’attuazione del Programma.

In data 20 novembre 2014 è stato adottato il testo del Regolamento disciplinante le funzioni del Comitato.

 

 

Comitato Operativo di Supporto all’Attuazione

   C.O.S.A.

 

            Il C.O.S.A., istituito con decreto dell’Autorità di Gestione n. 12 del 14 giugno 2013, ha la funzione di assicurare che le competenze istituzionali di merito dell’Amministrazione Centrale siano adeguatamente mobilitate e responsabilizzate a supporto della migliore esecuzione del Programma, garantendo il tempestivo esame di merito della documentazione istruttoria la cui approvazione definitiva è indispensabile per l’adozione di atti collegati alla realizzazione degli interventi.

            Il Comitato è co-presieduto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione Generale per la lotta alla povertà e per la programmazione sociale e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Politiche della Famiglia. Ne fanno anche parte il Nucleo di Valutazione e Analisi per la Programmazione (NUVAP) del Dipartimento per le Politiche di Coesione presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Ministero della Salute – Direzione Generale della programmazione sanitaria, che partecipa solo al sottogruppo Anziani.

            Il Comitato si esprime attraverso la formulazione di pareri obbligatori e di raccomandazioni operative che possono quindi costituire integrazioni delle istruttorie non definitive di varia natura predisposte dall’AdG nei suoi compiti di esecuzione del Programma.

            La sua modalità organizzativa prevede due sotto-gruppi per materia, Infanzia e Anziani, per la trattazione di merito dei due ambiti del Programma, coordinati rispettivamente dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le politiche della Famiglia e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione Generale per la lotta alla povertà e per la programmazione sociale.

In data 3 febbraio 2014 è stato adottato il Regolamento disciplinante le funzioni del Comitato.

 

Ultimo aggiornamento:

Venerdì 16 Marzo 2018, ore 10:24