Segui su

Monitoraggio e controllo

Monitoraggio e controllo

Con il decreto 104/PAC dell’8 luglio 2014, l’Autorità di Gestione ha adottato il Manuale per il sistema di monitoraggio e controllo concernente gli interventi finanziati dalle risorse del fondo di rotazione relativo al Programma Nazionale servizi di cura all’infanzia e agli anziani non autosufficienti. Con successivo decreto n. 255/PAC del 15 ottobre 2014, è stata adottata la Guida Operativa delle procedure di monitoraggio e di rendicontazione quale documento che descrive le procedure di monitoraggio e di rendicontazione. Con questi due primi atti, nel rispetto della normativa nazionale e regionale, si sono individuate delle procedure atte a garantire la correttezza e la regolarità delle spese, la prevenzione, l’individuazione e la correzione delle irregolarità, nonché l’adozione di idonee misure correttive e la messa a punto di sistemi di gestione e controllo efficaci.
A novembre 2015 l'Autorità ha approvato la revisione del manuale di Monitoraggio e controllo e l'aggiornamento del vademecum per la generazione del codice unico di progetto (CUP) e del Prontuario operativo SGP e della Guida operativa per la rendicontazione ed il controllo.
Nel gennaio 2016, poiché i dati ufficiali di monitoraggio rilevabili da SGP mostravano un disallineamento con i dati rilevati dai cronoprogrammi di spesa approvati dall'Autorità sulla base delle richieste degli ambiti, è stata avviata una procedura speciale per l'aggiornamento dei dati nei sistemi di monitoraggio e rendicontazione. È stata altresì effettuata un’attività di costante verifica della qualità dei dati e della documentazione inserita nei sistemi informativi in uso (SGP e SANA) coinvolgendo direttamente tutti i soggetti che, a diverso titolo, sono responsabili.
Con due circolari, inoltre, rispettivamente la n. 5009 del 5 settembre 2016 e la n. 5961 del 15 settembre 2016, sono state fornite ulteriori indicazioni concernenti gli adempimenti di verifica ed aggiornamento della documentazione e dei dati, relativi ai progetti finanziati con il Primo Atto di Riparto, inseriti nei sistemi di monitoraggio e rendicontazione in uso dell’Autorità di Gestione del P.N.S.C.I.A. Sul fronte della rendicontazione il sistema SANA è stato profondamente aggiornato, con il potenziamento dell’infrastruttura tecnologica di supporto, l’adeguamento delle policy di accreditamento e profilazione degli utenti ad un maggiore livello di sicurezza, il progressivo potenziamento delle funzioni di data entry guidato e di controllo.
Tale tipologia di controllo costituisce un modello per l’orientamento dell’attività gestionale che vede come presupposto una condivisione da parte di tutti i settori operativi dei processi secondo un modello integrato volto a delineare e verificare le attività connesse al conseguimento sia degli obiettivi gestionali, pianificati dall’AdG mediante linee guida di indirizzo generale e programmati e gestiti dai Beneficiari attraverso i piani di intervento;  sia degli obiettivi di servizio definiti dal Programma nazionale servizi di cura.

Ultimo aggiornamento:

Lunedì 30 Gennaio 2017, ore 10:22