Segui su

SETTEMBRE 2017

Con decreto n.1752/PAC, adottato dall’Autorità di Gestione l’11 settembre 2017, lo stanziamento di €11.039.474,68, stabilito con decreto n.1220/PAC del 15 luglio 2016 e destinato al primo finanziamento delle Azioni a Titolarità Diretta dell’Autorità nel settore Infanzia, è stato incrementato di ulteriori €4.904.853,81 a valere sulle risorse finanziarie già riacquisite alla disponibilità del Programma con decreto n.1723/PAC dell’11 agosto 2017. In data 14 settembre 2017 si è, inoltre, svolta al Viminale la riunione del Comitato di Indirizzo e Sorveglianza (C.I.S.), in apertura della quale l’Autorità di Gestione, Prefetto Caterina Amato, ha dato notizia dell’avvenuta approvazione da parte del Gruppo di Azione e Coesione della proposta di proroga del termine di chiusura del Programma al 30 giugno 2020 (le attività finanziate dovranno concludersi entro il 30 giugno 2019 e le relative rendicontazioni entro il successivo 31 dicembre dello stesso anno).
Nel corso della seduta è stato altresì presentato lo stato di avanzamento del Programma sia in relazione ai Piani finanziati con il Primo Riparto e con il Secondo Riparto, sia sulle Azioni a Titolarità Diretta dell’Autorità da realizzare nel settore Infanzia. In quella stessa occasione sono stati illustrati anche gli esiti dell’indagine quali-quantitativa dei Piani, nei settori Infanzia e Anziani, nonché forniti i primi esiti dell’attività di controllo in loco svolta da parte delle Regioni. Da ultimo, con circolare n.5064 del 19 settembre 2017 è stata data comunicazione del differimento al 31 ottobre 2017 per la conclusione delle attività di rendicontazione delle spese finanziate con il Primo Riparto

Notizie in primo piano:

Logo PNSCIA
20 Settembre 2017

Con circolare numero 5064 del 19 settembre 2017 è stato comunicato il differimento al 30 giugno 2020 del termine di conclusione del Programma Nazionale per i servizi di Cura all'Infanzia e agli Anziani non autosufficienti.