Segui su

MAGGIO 2017

Con decreto n.1549 dell'11 maggio 2017 l'Autorità di Gestione ha provveduto a rideterminare gli importi ammissibili a rendicontazione per i beneficiari del Programma a valere sul Primo e Secondo Riparto, già definiti con precedenti decreti nn.1220/2016 e 1278/2016.
Nelle giornate del 12 e 29 maggio u.s. si è riunito il Comitato di Supporto all'Attuazione (C.O.S.A.) approvando gli esiti delle istruttorie dei Piani di Intervento rispettivamente di Modugno (BA), Gallipoli (LE), Ostuni (BR), Barletta (BT), Sant'Agata di Militello (ME), Capri (NA), e Sparanise (CE) per l'Infanzia e di Teano (CE), Casaluce (CE), Consorzio per l'integrazione e l'inclusione sociale di Maglie (LE), Serra San Bruno (VV), Caltagirone (CT), Catanzaro Lido, Catanzaro Nord, Lamezia Terme (CZ), Gioia Tauro (RC), Massafra (TA) e Conversano (BA) per gli Anziani.
Nelle stesse sedute il C.O.S.A. ha espresso favorevole avviso sulla realizzazione di Azioni a Titolarità diretta dell'Autorità di Gestione nel settore Infanzia presso i Comuni di Bari, Diso (LE), Nociglia (LE), Poggiardo (LE), Santa Cesarea Terme (LE), Uggiano La Chiesa (LE), Massafra (TA), Furnari (ME), Piano di Sorrento (NA), Castronovo di Sicilia (PA) e di Lecce.
E' stata, inoltre, emanata nel mese di maggio la Guida rapida all'utilizzo SANA 3.0 recante la descrizione delle funzionalità implementate, inserita nella sezione Monitoraggio e controllo - Manuali e Guide.
In data 30 e 31 maggio, alla presenza dell'Autorità di Gestione si è tenuto, presso la Prefettura UTG di Napoli, l'incontro con gli Ambiti/Distretti della Regione Campania.

Notizie in primo piano:

Il Viminale
12 Maggio 2017

Con il decreto n. 1549/PAC in data 11 maggio u.s., l‘Autorità di Gestione ha rideterminato gli importi ammissibili a rendicontazione del Primo e Secondo Riparto.